English | Italiano

Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

Renzo Piano

C’è un po’ di Luciano in tutto quello che io faccio, ed in tutti i momenti della mia giornata.
Se penso ad una sequenza di spazi, mi viene in mente il suo Stanze.
Se penso al destino dell’architettura nel tessuto della città, mi viene in mente quello che lui diceva della musica, che «Vive di tempi lunghi, come i fiumi e le foreste».
Se penso alla barca a vela, mi vengono in mente le sue assurde sfide a regatare.
Se vedo un bel cane, penso ai due pastori maremmani che lui e Talia ci regalarono, bellissimi.
Insomma (come direbbe lui), non ne posso più: ogni volta che faccio qualcosa, c’è Luciano che salta fuori.

Insomma, per me non se ne è mai andato.

Renzo Piano
27 Maggio 2013

Piano-1.jpg