English | Italiano

Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

Weekend Berio a Parigi

in
Evento

Dal 1° al 3 febbraio, alla Cité de la Musique / Philharmonie de Paris, è in programma un Week-end Berio+ che, oltre all’esecuzione di alcuni ‘classici’ del catalogo beriano (tra cui Sinfonia, Sequenza VIII e Opus Number Zoo), presenterà due novità di eccezionale rilievo: venerdì 1° febbraio (Salle des concerts, ore 20:30) verrà presentato L’Orfeo, rielaborazione del capolavoro monteverdiano ideata da Berio nel 1984 e realizzata in prima assoluta a Firenze con un collettivo di compositori tra cui Luca Francesconi, Ludovico Einaudi, Maurizio Dini Ciacci e Betty Olivero. Nel 1986 l’opera fu ripresa sempre a Firenze in una nuova versione, per cadere quindi in un oblio durato circa trent’anni. Delle vicende di questo progetto collettivo riferirà in un incontro propedeutico allo spettacolo (Amphitéâtre, ore 19:00) Angela Ida De Benedictis, che ha curato la ricostruzione della partitura dell’opera nella versione del 1986, messa in scena in questa occasione. Tra gli interpreti figurano alcuni dei musicisti che hanno preso parte alla prima assoluta e alla ripresa del 1986 (Maurizio Dini Ciacci, che dirigerà l’opera, e Francesco Pisanu).

Sabato 2 febbraio (Le Studio, ore 19:00) sarà la volta di Twice Upon…, Teatro senza parole per sei gruppi di bambini, composto da Berio nel 1994 ed eseguito una sola volta sotto la sua direzione al South Bank Centre di Londra. La versione presentata alla Philharmonie è stata curata da Richard McNicol, musicista didatta che collaborò con Berio nella produzione londinese, e vede il coinvolgimento degli allievi della scuola primaria d'Île de France. Nello stesso concerto verranno eseguiti Lied per clarinetto solo, Sequenza VII per oboe e A solo per viola di Lucia Ronchetti.
Gli altri eventi comprendono laboratori e concerti-spettacoli per famiglie e bambini dedicati a Berio (2 febbraio, Espaces éducatifs, ore 11:00, Amphitéâtre, ore 15:00, 3 febbraio, Salle de conférence). Il ciclo sarà introdotto giovedì 31 gennaio con un ritratto del compositore a cura di Philippe Albèra (Salle de conference, ore 18:45).
Per maggiori informazioni sul programma integrale del Week-End Berio+, cliccare qui.